ANTIGUIDA

 

Ebook Antiguida 2

Ricordo un episodio simile, un altro volo. Siamo nel 1948 e mio nonno lavora in un cantiere di Cagliari, ricostruiscono una casa: dopo i bombardamenti c’è da ricostruire, c’è tanto lavoro, si fanno gli affari. E lui è uno dei muratori più affidabili. Mio nonno, giovane ventiseienne, si balada su delle tavole in legno a nove metri da terra, si balada come ha fatto ieri e come farà domani, il cantiere è sicuro: si abbassa sul frattazzo, è stanco, mi dirà, ha un capogiro, perde l’equilibrio e cade all’indietro, verso il suolo.
Atterrerà di schiena. Era morbida la terra.

Formato: 13×19
Pagine: 254
Copertina: Girolamo Lanzafame
Introduzione illustrata: CHI? – Littlepoints…
Pubblicazione: febbraio 2015
Free download: pdf epub mobi
Creative Commons BY-NC-ND 4.0

Antiguide

Avevo un amico che mi diceva: siamo tantissimi. E sì, in effetti eravamo tantissimi. Poi siamo diventati troppi e per ritornare tantissimi, si sa, bisogna eliminare mondi. Capita – mi è capitato – che questi tantissimi diventassero tanti, e poi sempre meno, fino a noi, fino a qui: addormentato sul divano di un atelier romano, sfinito dal rammendare mesi di oscurità – non sono affari che mi riguardano – e finalmente ubriaco, dopo gli stessi mesi d’intima lucidità. Ma dobbiamo andare con ordine, in tutta questa storia che riguarda l’arte e la depravazione della sua immagine.

(Baudelaire ci ricorda che fottere è aspirare a entrare in un altro, e l’artista non esce mai da se stesso.)

Schermata 2015-02-12 alle 01.33.54